Yontem + Gultekin - Wedding Video Venice - Alba Renna Videography
193
post-template-default,single,single-post,postid-193,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Yontem + Gultekin – Wedding Video Venice

Yontem + Gultekin – Wedding Video Venice

Wedding Video Venice – San Clemente palace

 

 

Con Selene Pozzer ho raggiunto Venezia, in una magnifica giornata di sole. Abbiamo camminato tra i turisti fino a San Marco per prendere la barca che ci avrebbe portato allo location di questo matrimonio da favola: l’isola di San Clemente, dove ha sede il St Regis Palace.
Appena arrivate abbiamo conosciuto gli sposi: Yontem e Gultekin, una coppia di origini turche.
Abbiamo subito preso un water taxi per raggiungere il cuore della città, dove abbiamo fatto delle foto e un giro con la tipica gondola.

Tornati a San Clemente gli sposi hanno avuto modo di prepararsi a dovere prima della cerimonia, che si è svolta sotto un arco fiorito nel prato di fronte al palazzo del St Regis. Un figurante vestito da doge li ha uniti in matrimonio e ha consegnato loro le chiavi di Venezia, il tutto con un sottofondo musicale fatto da un quartetto d’archi in maschera.
I musici non erano gli unici a vestire abiti storici però, erano presenti infatti anche alcuni figuranti del ballo del doge che hanno intrattenuto gli ospiti per tutta la serata con giochi e balli tipici veneziani.
Il ricevimento si è tenuto nello stesso prato, con una tavolata illuminata a candele.

Dopo la cena la sposa ha cambiato l’abito e rinnovata a raggiunto il neomarito per il taglio della torta.
La serata si è conclusa a bordo piscina, con accompagnamento musicale (elettronico questa volta) e ancora danze.

Alla fine di questa giornata mi sono ritrovata assieme a Selene, su un water taxi che ci avrebbe accompagnate a piazzale roma dove avevamo lasciato la macchina, e la sensazione era quella di essere appena uscita da una favola. Mi capita di pensare che vedendola (e vivendola) così spesso, di essere ormai assuefatta dalla magia di Venezia… mai come questa volta mi sono dovuta ricredere.

No Comments

Leave a Reply

%d bloggers like this: